27/05/11

Co-sleeping: dolcezza e serenità


Ecco perchè abbiamo scelto con consapevolezza di praticare co-sleeping dalla nascita della nostra piccola fino al suo ottavo mese di vita. Ci siamo regalati dei momenti di estrema dolcezza. Delle notti trascorse con Caciottina nel lettone tra me e il suo papà non dimenticheremo mai nessun dettaglio. Non dimenticheremo le sue gambine aperte a ranocchietta con i piedini caldi caldi...uno nella mia mano e l'altro nella mano del papà. Non dimenticheremo i suoi versetti di soddisfazione per il piacere di non riscoprirsi da sola in un lettino, ma nel calore dell'abbraccio della mamma e del papà. Non dimenticheremo i suoi sorrisoni al risveglio...quasi a ringraziarci per aver permesso che dormisse con noi ancora una notte.

E quanto alle domande e osservazioni dei soliti saputelli, mi auto-intervisto:

Le fai prendere il vizio

Da wikipedia: nell'accezione più comune, il vizio è un'abitudine umana negativa, che spinge l'individuo ad un comportamento nocivo normalmente ripetitivo. Dunque...non credo innanzitutto che il desiderio per un bebè di dormire nell'abbraccio protettivo della mamma sia un'abitudine negativa e nociva. Detto questo, da qualche settimana abbiamo scelto, sempre altrettanto consapevolmente come sopra, di metterla nel suo lettino. Ebbene, Cacio ha accettato senza una lacrima questo cambiamento. Forse perchè siamo fortunati, o forse perchè ci siamo allineati così bene con le sue esigenze che siamo passati dal lettone al lettino evidentemente nel momento giusto.

Non farete più sesso

Ho sempre pensato che il letto fosse il posto più noioso per fare all'amore. Sicché...

E se la schiacci?

Ho sentito dire che una mamma che allatta al seno non si addormenti mai profondamente, che sia sempre vigile in qualche modo. E si dice che anche il papà di un bebè allattato al seno non riesca a lasciarsi andare a un sonno profondo. È molto difficile quindi che un genitore schiacci il proprio piccolo...a meno che non sia un genitore completamente drogato o bevuto...

Oltre che tenero, dolce e romanticissimo, aver dormito con la mia piccola accanto durante i primi mesi di allattamento notturno ha aiutato tanto tutta la famiglia a riposare meglio e con più serenità. La Cacio non ci ha mai fatto passare una notte in bianco da quando è nata...ha sempre solo lanciato qualche lieve gemito di fame e teeeeec subito pronto il seno per lei...e in meno di 1 minuto già dormiva nuovamente beata. Inoltre, sembra che dormire con il tuo piccolo favorisca la produzione del latte. Vero o no, Cacio i primi mesi mi cresceva 300 gr a settimana.

Totale: nessun pentimento. Un'esperienza che consiglio.

E non parlatemi del metodo Estivill!
 
 
 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...